In una selva oscura … Tra pensieri rotti e collisioni ancestrali.

Alle volte capita che ti ritrovi in una selva oscura, che più oscura non si può, sei dentro, sei in trappola e non sai cosa fare, immobile, tremante e con gli occhi sgranati che ululano terrore, cerchi disperatamente una via di fuga, ma semplicemente non c’è, buio pesto, aria rarefatta che non sembra reale, le orecchie sono in ascolto, ma percepiscono soltanto paura e terrore, un odore nauseabondo risale dalla viscere del tuo essere, ed attira a sé le creature delle notte, che non aspettano altro che banchettare con il tuo corpo, sei disperato, ti metti in ginocchio, appoggi le mani per terra, sei arrivato al capolinea, senti che è la fine, ti arrendi, lasci il tuo esamine corpo in balia delle tenebre e delle creature al suo servizio, lacerano, mordono, si azzuffano su di te, ma incredibilmente non senti dolore, come è possibile??

Come posso essere cosciente del dolore di questo angosciante momento e non sentire nulla!!

Mi ci vuole un attimo per capire che la mia anima è già lontana dal corpo, così assisto inerme al banchetto della creature delle notte sui resti di quello che fino a poco fa era il mio tempio, la mia casa

Ricordo quell’istante in cui mi sono perso in quella selva oscura, era come un richiamo a cui non potevo sottrarmi, così in maniera molto stupida, mi sono addentrato in quella oscurità, ah che grave errore!!

Eppure era l’unica soluzione, era l’unica via percorribile, non avevo altra scelta, come no!! me le canto e me le suono da solo, sono solo scuse quelle che blatero!!

Avevo un’altra scelta, ma l’ho rifiutata, le ho voltato le spalle, perché non mi ritenevo all’altezza, non mi sentivo adeguato, ecco la verità!

Però ho una consapevolezza che prima non avevo, ora so che posso tornare, in un nuovo corpo, con una nuova vita, posso riscattarmi, solo che c’è un problema con questa cosa della reincarnazione, a quanto pare quando decidi di affrontare una nuova avventura, la tua anima dimentica tutto!!

Ma che razza di presa in giro è questa!! come posso migliorare, fare in modo di non commettere gli stessi errori, se non ho memoria di averli commessi??

Ma che fregatura è la reincarnazione?? sembra più simile ad una prigione, da cui non c’è via d’uscita

Che sia questo il significato dell’infinito??

14 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.