Nel profondo io

No niente non ci siamo, non escono parole dalla mia bocca, si fermano un istante prima di uscire, fanno fatica a venire fuori, regna la confusione, la testa è pesante, mi devo sdraiare, appoggiare la testa su un morbido cuscino, so che mi darà sollievo, ecco dai così va meglio, ora sento le mie gambe, sono stanche, pesanti come macigni, le allungo, le distendo, va decisamente meglio, perché?

Perché all’improvviso mi percepisco come se tutto il mio essere stesse per implodere, cosa mi vuole dire questa situazione? Aspetta ora mi focalizzo sul mio fuoco sacro, lui conosce la risposta, ehi tu, mi dici per favore cosa sta succedendo? Non voglio fare stupide congetture, mi affido a te, sono in ascolto, parla pure

Silenzio, c’è silenzio, tutto tace, tutto tranne il cuore, lui batte forte nel mio petto, prima non riuscivo a sentirlo, che macchina meravigliosa ed incredibile che è, pulsa in continuazione, è sempre più insistente, mi emoziono, ho i brividi, sento il calore del sangue, sì che strano, ma è così, come posso dire, ah giusto, è bello sanguigno il mio sangue, ok ci sono, forse ho compreso, era tempo di fermarmi, di rilassarmi, me lo dico sempre “cazzo corri a fare? dietro a cosa poi? a questa frenetica realtà?”

Avevo decisamente bisogno di trovare un bel cartello con scritto STOP! Ho fatto reboot, ora, non dico che la situazione è migliorata, mentirei se lo dicessi, quel senso di inquietudine è ancora lì, si fa sentire forte, la mia inadeguatezza a questa vita c’è sempre, mi ricordo di una frase che ho sentito una volta in sogno, diceva più o meno così …

Ti sei mai fermato a pensare che forse è questa società che ha fallito? e non il contrario, no perché se fosse così, forse e dico forse, non sei tu inadeguato, ma è questa società ad esserlo, questa è la mia visione e percezione, ma siccome noi due siamo simili, anzi direi che siamo uguali, forse queste mie parole in realtà sono le tue”.

Quando sento queste parole e il potere che hanno su di me, sto meglio, sono una scossa, un brivido freddo che corre lungo la schiena e che prende tutto il mio corpo, fino a raggiungere il mio centro vitale, è la legna che serve al mio fuoco sacro per ardere, riesce ad arrivare nelle viscere più profonde del mio spirito, si fermano un attimo e poi ripartono, si espandono in me, si trasformano in centinaia, migliaia filamenti di luce, che vibrano all’infinito, che sono e diventano pura essenza del mio essere.

21 pensieri riguardo “Nel profondo io”

  1. Ma certamente… dice giusto chi ti chiede:

    Ti sei mai fermato a pensare che forse è questa società che ha fallito?

    Ora che sono diventato vecchio davvero, anche in questa Svizzera (non parliamo dell’Italia), sta pendendo sempre di più il sopravvento… la follia della burocrazia.
    I giovani… quelli che lavorano… quelli che “fanno”… non permettono al vecchio di vivere decentemente il suo gran finale.
    La società, non solo ha fallito, ma ci porta a perdizione.
    Buon Pomeriggio domenicale.
    Quarc

    Mi piace

    1. Non bisogna mai mollare, mai abbasare la guardia, è difficile a volte, molto complicato per buona parte della nostra esistenza, ma non si molla mai! Ciao Anna 😄

      Mi piace

  2. Ciao. È in parte vero, questa società ha fallito su alcuni aspetti ma credo che non dobbiamo nasconderci a volte dal fatto che anche noi falliamo a volte. Questo però ci può servire per imparare, per essere più umili e poi….ripartire 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, ti ringrazio per la tua opinione personale, mi è molto utile per comprendere ed avere una visione più ampia, sicuramente è vero ciò che dici, a volte ci nascondiamo per (credo) troppa paura di fallire.
      Ciao!

      Piace a 1 persona

    1. Si ho visto caro Quarc, tra l’altro colgo l’occasione per ringraziarti, inoltre mi fa piacere che ti abbia dato una scossa, in effetto siamo circondati da disagi continui, e più vado avanti e più mi rendo conto che una buona parte di essi sono creati ad hoc … La nostra civiltà non è di certo benevola e poco amica della natura e dell’uomo, ma qualche spiraglio di buona volontà ce ne è ancora
      Buon pomeriggio a presto caro Quarc

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.